FinF #3 In Nuova Zelanda, dove un libro si trasforma in realtà.

sabato 22 febbraio 2014 22 commenti:

Buongiorno cari lettori, siete pronti ad immergervi in una nuova puntata di Fancy in Fact e ammirare i meravigliosi luoghi che vi mostrerò oggi? spero di si!

Fancy in Fact
Rubrica nata su Reading with Love che vi mostrerà quanto la fantasia e la realtà siano a volte così vicine fra loro da incontrarsi, ogni settimana Fancy in Fact vi propone dei luoghi così bizzarri e particolari che sembreranno usciti da un libro. Un'interessante appuntamento all'insegna di natura, cultura, miti e leggende.

Oggi ci catapulteremo a Matamata in Nuova Zelanda dove si trova un villaggio che questa volta non è del tutto naturale...ebbene si, c'è lo zampino dell'uomo, ma farà sorridere molti di voi poiché questo bellissimo villaggio è stato costruito seguendo scrupolosamente la fantasia di uno scrittore molto amato, sto parlando di John Ronald Reuel Tolkien, avete capito di che villaggio si tratta? Il secondo luogo che andremo ad esplorare è strettamente legato al primo, "cenere, cenere e polvere e sete troverete; e pozzi, pozzi, pozzi, ed Orchetti, migliaia di Orchetti" ...siete pronti? cominciamo :)

La contea prende vita.

Viene chiamato Hobbiton, il piccolo villaggio ispirato ai racconti di Tolkien che si trova sull'isola Matamata in Nuova Zelanda, dove si possono ammirare le "minuscole" casette degli hobbit, ricavate da buchi nella collina. Qui, dove il libro si è trasformato in realtà, ogni anno c'è un via vai di curiosi e fan della saga del Signore degli Anelli che per nulla al mondo si perderebbero una trasposizione così fedele del villaggio di Bilbo e Frodo Baggings. Deve essere parecchio strano fare capolino in un posto come questo, dove mirabolanti avventure sembrano per più di un secondo prender vita, immergersi nella natura e entrare a far parte di Arda, assaporare l'ambiente circostante con l'emozione che solitamente è familiare solo ad un bambino. Eppure a Matamata tutto questo diventa reale, le piccole smial* dai muri tondeggianti circondate dal verde delle colline, la contea che si estende tutto intorno con i suoi decumani*, trasportano istantaneamente lo spettatore nella Terra di mezzo.
« A Casa Baggins, Bilbo e Gandalf sedevano in una piccola stanza, davanti alla finestra spalancata sul giardino. Il tardo pomeriggio era luminoso e calmo. Bocche di leone, girasoli, nasturzi rossi e gialli, fiori incandescenti si arrampicavano su per i muri facendo capolino dalle finestre rotonde. »
« So che dubiti di me. Lo so, lo so. Lo hai sempre fatto. E hai ragione penso spesso a Casa Baggins. Mi mancano i miei libri. E la mia poltrona. E il mio giardino. Vedi quello è il mio posto. È casa mia. Perciò sono tornato. Perché... voi non ce l'avete... una casa. Vi è stata portata via. E voglio aiutarvi a riprendervela se posso. »

Laggiù, fra cenere e Oscurità...

Poco lontano da qui, nell'isola del nord troviamo il Tongariro National Park, un altro paesaggio meraviglioso, circondato da una serie di vulcani ancora attivi.
Il Tongariro è il primo parco nazionale ad essere stato istituito in Nuova Zelanda e quarto al mondo, considerato patrimonio mondiale dell'umanità dall'unesco, ma c'è anche dell'altro. Qui, tra paesaggi mozzafiato, vette sacre e vulcani il piena attività si trova il Monte Fato.
Si, proprio QUEL Monte Fato, il vulcano di Mordor nei pressi della Torre Oscura, dove fù forgiato da Sauron l'Unico Anello.
«Un anello per domarli, un anello per trovarli, Un anello per ghermirli e nel buio incatenarli.»
Nella trasposizione cinematografica fù proprio il monte Tongariro (1967 mt) a prendere le sembianze del Monte Fato, tutt'ora si può percorrere lo stesso sentiero che portò i nostri beniamini sulla vetta, percorrendo 19.4km e attraversando i crateri tra il Tongariro e il Ngauruhoe.

«Cenere, cenere e polvere e sete troverete; e pozzi, pozzi, pozzi, ed Orchetti, migliaia di Orchetti. Cari Hobbit non devono andare in quei... sss ...quei posti.»
Insomma, una meta da non perdere per tutti gli amanti del Fantasy e di Tolkien, da visitare almeno una volta nella vita!

*  gli smial erano le abitazioni degli hobbit, gallerie scavate nella terra e, più avanti, nei colli.
* la Contea era originariamente divisa in quattro decumani, Nord, Sud, Est e Ovest.

22 commenti:

  1. Sai quanto adoro questa rubrica!
    e l'appuntamento di oggi è veramente stupendo! *O* i paesaggi sono meravigliosi! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leda :D anche io adoro Hobbiton! sarebbe davvero bello passare una notte nella casa di Bilbo XD

      Elimina
  2. Non ci credo!!! O.O
    Cioè esistono davvero quelle casette scavate dentro le colline??? Quelle porte rotone mi hanno sempre fatta sognare e... nooooo, non ci credo!
    Vado a vivere lì!!!! ahahahahah bellissimo e davvero interessante, non l'avrei mai detto che esistesse un luogo simile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah sarebbe bello vivere li se non fosse pieno di turisti fino al collo! :D immersi nel verde della natura, cosa c'è di meglio?!

      Elimina
  3. Che cosa assolutamente fighissima qualcuno mi ci porti tipo subito *________*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la stessa cosa che ho pensato quando l'ho visto la prima volta ^-^

      Elimina
  4. Sapevo di questo villaggio ma non del Tongariro National Park. Tolkien è un mito!
    Che darei per abitare a Hobbiton o almeno di andarci in vacanza *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' fantastico come abbiano trovato l'ambientazione davvero perfetta

      Elimina
  5. Ma che meraviglia!!!!!!!!!!! *___________________________*

    RispondiElimina
  6. Che belli questi posti! Ci vorrei proprio andare in quelle piccole casette *-*
    PS: Ti ho nominata per un premio sul mio blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :D Mi preparo per bene le risposte ;)

      Elimina
  7. che bello...*_*..che posti fantastici!!..*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono veramente stupendi, cosa darei per andarci!!

      Elimina
  8. La Nuova Zelanda è incredibile!! *____* Cielo, non avevo idea che esistesse un piccolo villaggio ispirato al romanzo di Tolkien e ai suoi piccoli hobbit... Visitarlo sarebbe, scommetto, come piombare di peso in un sogno a occhi aperti! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sarebbe davvero bellissimo ^-^ poi per un fan di tolkien è proprio un'esperienza emozionante :)

      Elimina
  9. Stupendo!
    Lo zampino dell'uomo ogni tanto fa cose buone e giuste.
    Non ho mai letto la saga di Tolkien, e non sono una grandissima fan nemmeno dei film, ma questo parco è stupendo e mi piacerebbe tantissimo visitarlo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ogni tanto l'uomo ne combina una giusta! XD io adoro questi parchi naturali, poi se combinati ad ambientazioni così fantasy sono proprio il top :D

      Elimina
  10. Ma qui si parla di casa mia!^^ Complimenti per il post...meraviglioso come la Nuova Zelanda!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Indil :) si la Nuova Zelanda è davvero magnifica *-*

      Elimina
    2. Non diciamo amenità!!!
      Qui si parla di casa mia!
      Per quanto possa amare gli elfi, gran burrone è la loro dimora, non di certo la contea!

      Elimina
    3. Bilbo non fare il geloso! XD

      Elimina