(3) Freebook: Jane Eyre di Charlotte Brontë.

giovedì 20 febbraio 2014 15 commenti:

Scrivo questo mini-post per segnalarvi che su Liber Liber è disponibile una versione gratuita del romanzo di Charlotte Brontë, Jane Eyre nella sua versione originale e in italiano.
Vi posto una piccola anteprima e il link da cui potete scaricarlo, visto che ultimamente ho notato interessa a molte, se non l'avete già fatto, scaricatelo!

Free Books
Rubrica nata su Reading with Love, di cadenza casuale, che vi propone i migliori ebook gratuiti presenti nel web - alcuni anche in edizione limitata - accuratamente selezionati per voi. Spazieremo da autori affermati a quelli esordienti, Freebook ti farà conoscere tutte le opere che meritano la tua attenzione.


La Trama

Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa si aggira infatti nele soffitte del suo tetro palazzo.

> Scaricalo da QUI <
- Fai una donazione a Liber Liber -


Chi è Charlotte Brontë?

Charlotte Brontë nasce a Thornton - nello Yorkshire, Inghilterra - il 21 aprile 1816. Figlia di Patrick Brontë, un pastore protestante di origine irlandese, e di Maria Branwell.
A cinque anni rimane orfana di madre, malata di cancro, e viene accudita con i cinque fratelli e sorelle da una zia, Elizabeth Branwell, e dalla fedele governante Tabitha "Tabby" Aykroyd. Nel 1824 Charlotte, assieme alle sorelle Maria, Elizabeth ed Emily, viene iscritta alla Clergy Daughter's School di Cowan Bridge, una scuola per figlie di ecclesiastici. Le condizioni assolutamente spaventose dell'istituto (vitto insufficiente, condizioni igieniche inadeguate) causano la morte prematura delle sorelle, Elizabeth e Maria, di appena 11 e 12 anni, e compromettono per sempre la salute sua e della sorellina più piccola, Emily. La sconvolgente esperienza di Cowan Bridge viene rievocata, anni dopo, nel celeberrimo romanzo Jane Eyre: i lettori dell'epoca riconosceranno, sotto le spoglie della Lowood School, la famigerata Clergy Daughter's School. Nel 1831, a quindici anni, Charlotte viene iscritta alla scuola di Roe Head dove consegue ottimi risultati, e sempre a Roe Head ottiene un posto come insegnante nel 1835. In seguito, per alcuni anni, Charlotte svolge la professione di governante presso alcune famiglie, ma nel 1842, insieme alla sorella minore Emily, si reca a Bruxelles per studiare francese. Proprio a Bruxelles, studentessa nel Pensionnat Heger, Charlotte s'innamora del suo professore, Constantin Heger, ma il sentimento non è corrisposto da Heger, che oltretutto è già sposato. La delusione è profonda e mai completamente sopita: la tematica dell'amore tra il professore e l'allieva sarà presente in due dei quattro romanzi della Brontë. Tornata in Inghilterra nel 1844 comincia a cullare il progetto di scrivere alcuni romanzi insieme alle sorelle. Nel 1847 Charlotte propone dapprima "Il professore", che viene rifiutato, poi "Jane Eyre", subito accettato e dato alle stampe sotto lo pseudonimo di Currer Bell. Segue (nel 1849) la pubblicazione di "Shirley", ambientato all'epoca del luddismo, e "Villette" (nel 1853), simile a "Il professore", con probabili accenni autobiografici. Nel 1854, dopo tensioni con il padre, Charlotte sposa il reverendo Nicholls. Sfortunatamente la felicità conquistata dura poco, poiché Charlotte si spegne l'anno seguente, il 31 marzo 1855, mentre è in attesa di un figlio.

15 commenti:

  1. ne ho sentito parlare di questa autrice, volevo leggere qualche sua opera chissà che questa non sia la volta buona :DD (e la wish list si allunga ahahah)

    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne ho sentito parlare molto bene, è proprio per questo che me ne sono informata e fino ad oggi avevo visto solo la versione Francese gratuita, sembra quasi destino che l'abbia trovata in italiano :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ho intenzione di leggerlo anche io, ne ho sentito parlare veramente bene, poi se ti è piaciuto è un ulteriore conferma che sia un romanzo da non perdere :)

      Elimina
  3. Un libro stupendo *-* se non ce l'avessi già lo prenderei all'istante *o*

    RispondiElimina
  4. Hai un blog veramente stupendo, è il genere di grafica con tonalità pastello che amo e per di più tratti argomenti librosi *_* okay, mi sono un attimino innamorata del tuo blog! Non ho mai letto questo libro (mia madre dice che sono una vergogna perché a lei è piaciuto tanto xD) ma spero di farlo presto e nel frattempo me lo scarico U_U
    Un bacio e complimenti ancora per il blog :3

    Teensy
    Opticallilluscion by Teensy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Teensy! grazie per i complimenti :) non l'ho ancora letto neanche io quindi dovremo rimediare entrambe :) un bacio!

      Elimina
  5. oddio che meraviglia *_______________*
    non conoscevo il tuo blog, ma è bellissimo *_* dovresti vedere i miei occhi, sono due cuoricini *wwwww* bello, bello, bello!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie ^//^ sono contenta ti piaccia ^-^

      Elimina
  6. Concordo con Giusy, Leb. Io adoro il tuo blog. Mi piacciono i colori e li avevo già in mente come nuova grafica del mio blog ^_^. Per quanto riguarda Jane Eyre me l'hanno sempre consigliato ma non sono mai riuscita a leggerlo :)

    RispondiElimina
  7. se te lo dico non mi crederai, avevo sentito parlare di questo libro ma non ricordavo perchè...il motivo? ce l'ho nella libreria e non me n'ero mai accorta o.o , stamattina cercandone uno da portare con me l'ho visto ahahahahah mistero svelato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Stefy, allora non ti resta che leggerlo :D

      Elimina
  8. La famiglia Brontë, non ha avuto una vita facilissima.
    Ho concluso Jane Eyre da poco e sto giusto ora mettendo a posto la recensione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo! non vedo l'ora di leggere la tua recensione :)

      Elimina