Recensione: Onislayer di Barbara Schaer

giovedì 20 marzo 2014 13 commenti:

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di ricevere, direttamente dall'autrice che ringrazio di cuore, un libro che era nella mia wishlist. Sto parlando di Onislayer secondo romanzo di Barbara Schaer, libro pieno di azione, mistero, tradizioni e folclore giapponese che mi ha letteralmente catturata fino all'ultima pagina e che avrei sinceramente voluto non finisse mai!

Informazioni

Titolo: Onislayer
Autore: Barbara Schaer
Editore: Autopubblicato
Prezzo: € 10.79 (v. cartacea) € 0.99 (v. ebook)
Data di Uscita: 4 giugno 2013

La Trama

Alex fa la spogliarellista al Blue Hell. E' bella, cinica e sembra che non le importi di nulla e di nessuno, tranne che della sua amica Sam. Eppure, sotto ai tatuaggi, alla folle acconciatura asimmetrica e alla violenta aggressività, nasconde un orribile passato e una letale sete di vendetta.
Quando la sua guerra personale incrocia quella degli Onislayer, valorosi cacciatori di demoni giapponesi, i suoi segreti sconvolgono per sempre le loro vite, in particolare quella del loro leader, l'affascinante e tormentato Jin.


Chi è l'Autrice? Scopriamo Barbara Schaer

Barbara Schaer ha 30 anni, vive a Genova da sempre, da qualche anno con suo marito e lavora come consulente informatico. Nonostante l’indirizzo scientifico degli studi che ha seguito, leggere (qualunque genere, specialmente il fantasy) e scrivere sono da sempre le sue più grandi passioni, alle quali cerca di dedicare tutto il tempo libero a sua disposizione. Il suo primo romanzo, Alis Grave Nil, é stato autopubblicato a maggio 2012.

Il mio parere su questo libro

La trama di Onislayer è davvero affascinante e ricca di folclore giapponese. Barbara Schaer si dimostra estremamente abile e preparata e riesce a raccontare una storia che cattura fin dalle prime righe anche chi di Oni, Onibaba, Tori e quant'altro sa ben poco.
Oda Nobunaga, un valoroso condottiero che tanti anni fa' riuscì ad unificare sotto la sua guida la maggior parte dei clan giapponesi a seguito di sanguinose battaglie, non poteva di certo aspettarsi che a tradirlo e ucciderlo sarebbe stato proprio il suo migliore amico, Akechi Mitsuhide. Prima di morire però, aveva maledetto e promesso vendetta a tutti quelli che lo avevano sostenuto, osteggiato o combattuto. Dopo essere stato bruciato insieme al tempio di Hannoji era tornato nel mondo reale sotto forma di demone (Oni nella lingua giapponese) e aveva quasi sterminato i suoi nemici giurati e perfino i suoi vecchi amici. Il personaggio di Oda è davvero interessante, nonostante sia come "un ombra" durante quasi tutta la durata del libro riesce comunque ad incutere terrore e viene descritto più volte come la piaga più devastante del giappone, portatore di pestilenze, disastri naturali e catene di orribili omicidi, causa di un periodo di autentico terrore. In aiuto dei clan giapponesi interviene però un altro spettro... lo spirito del custode del tempio dove Oda era stato bruciato e che era morto nello stesso incendio. Il Monaco aveva spiegato ai clan come ostacolare la maledizione e rispedire Oda all'inferno: in segno di pace e amicizia fra le famiglie che avevano sparso sangue tradendosi l'un l'altra, un Nobunaga doveva sposare una Mitsuhide creando un vincolo in grado di intrappolare Oda fra le fiamme degli inferi per sempre.
Ma Oda non si era fermato e aveva continuato a lottare dall'inferno per distruggere la coppia eletta e potersi riguadagnare finalmente la libertà. L'esercito di Oda, demoni scappati dall'inferno, continuava a essere una minaccia per il mondo e soprattutto per gli eredi. Gli Oni sono come un virus: per interagire con il mondo circostante hanno bisogno di infettare le persone, che diventano così portatori inconsapevoli, penetrando all'interno delle loro viscere e succhiando la loro energia vitale. Gli eredi non sono solo gli unici in grado di resistergli ma possiedono anche le uniche armi capaci di uccidere i demoni, lame giapponesi antichissime. Così è sempre stato fatto da quel giorno e ad ogni nuova generazione il monaco sceglie i componenti della coppia che devono mantenere in vita il vincolo, un Nobunaga e una Mitsuhide. La storia inizia a Fairport, stato di Washington, dove i clan degli eredi sono riusciti a ricostruire un nuovo equilibrio, una nuova patria. Jin e Asami sono la coppia eletta, scelti dal Monaco per mantenere ben saldo il legame che continua a essere protetto da generazioni.
Ma fra Asami e Jin c'è molto più di questo, fra loro c'è complicità, desiderio, si appartenevano ancora prima che il Monaco scegliesse Jin come futuro Shogun e Asami come sua sposa.

« per averla non avrebbe solo calpestato la propria dignità, ma avrebbe fatto decisamente di peggio. Avrebbe venduto l'anima al diavolo, molto probabilmente. »

Allora perchè Asami scappa appena prima di completare il rito e sposare il futuro Shogun? Jin non riesce a spiegarselo e non trova pace. Ossessionato dal ricordo della sua sposa rimanda continuamente le nozze con la nuova Mitsuhide, la sorella di Asami. Il personaggio di Jin l'ho trovato fantastico: è un uomo forte, estremamente testardo, un perfetto leader ma allo stesso tempo fragile. Asami è un pò la sua controparte femminile: una donna fuori dal comune, affascinante, decisa, che sa ciò che vuole e fà di tutto per arrivarci, ma dentro di sè nasconde un terribile segreto...un segreto che l'ha allontanata da tutto ciò che ama e da un futuro radioso. Ho letteralmente adorato tutti i personaggi di Onislayer; non mi viene in mente nessuno che, in bene o in male, non mi sia piaciuto. Da Dread, erede dei Takeda, pacato e silenzioso, mi è piaciuta tantissimo la sua storia raccontata verso la fine del libro -già ricca di per sè di colpi di scena- molto dolce e inaspettata. Ben, l'irriverente e impulsivo fratello di Jin, un personaggio divertente ma anche molto fedele e attento al fratello, che si rivelerà essere anche molto simile a quest'ultimo.
Jess, simpaticissima e sarcastica, capo della guardia d'onore che svolge sempre impeccabilmente il suo compito, o Caine con la sua ironia contagiosa. Insomma ho amato tutti i personaggi della storia, mai scontati, tutti con una propria personalità e tutti importanti per lo svolgersi degli eventi. Anche gli antagonisti mi hanno catturato.
Non voglio parlarne troppo per evitare di spoilerare o farvi capire più del dovuto ma sappiate che vi piaceranno, eccome se vi piaceranno! Inizialmente ho pensato che la lettura poteva risultare un po' faticosa per chi non sapesse proprio nulla di cultura giapponese, ma poi mi sono ricreduta subito. E' vero che all'inizio del romanzo sono presenti alcuni termini specifici giapponesi, ma nell'indice vi è un comodo dizionario che spiega tutta la terminologia alla perfezione. Inoltre, anche non vedendolo, la storia riesce a scorrere tranquillamente, spiegandoli in modo del tutto naturale durante la lettura. Mi piace molto come scrive la Schaer. Durante tutta la durata del libro non ho mai riscontrato parti "morte", ogni scena ha un fine nella storia; c'è azione, c'è coinvolgimento, leggende, magia e personaggi che ti rapiscono, uno dopo l'altro, nessuno escluso. Il finale è stato del tutto inaspettato, mi è piaciuto, però mi ha lasciato un po' di tristezza addosso. Spero con tutto il cuore che a questo libro ci sarà un seguito, il finale sembra volerlo suggerire e chissà, magari in futuro potrò reimmergermi nelle vicende che ruotano attorno agli eredi. Chi ama il giappone verrà letteramente rapito e affascinato da Onislayer e chi non lo ama...beh, cambierà senz'altro idea! Io non ho fatto altro che raccontarvi una minuscola parte di questo fantastico libro, ora sta a voi prenderlo in mano e divorarne le pagine per scoprire la storia di Jin, Asami e di Oda Nobunaga.

«Una parte di quel sangue avrebbe bruciato i demoni, l'altra li avrebbe fatti nascere e mentre tutto quel liquido rosso sarebbe diventato lo sfondo di una guerra senza precedenti, l'amore di due fratelli avrebbe scritto la parola fine sulla maledizione che Oda aveva lanciato contro tutti gli eredi.»

✩ ✩ ✩ ✩ ✩

Perfetto, un libro da non perdere!
Un tuffo fra tradizioni e folclore giapponese che ipnotizza il lettore.
azione, mistero, suspense, romance, un mix che ti farà sognare.


Vuoi acquistarlo? Fallo ora su:
Amazon {v. Cartacea} {v. Ebook}


Segui i link per la lista completa degli Sponsor e il Disclaimer del blog, grazie per la lettura e il sostegno!

13 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto tantissimo! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente un libro fantastico ^-^ io l'ho amato!

      Elimina
  2. Sembra davvero un libro originale. *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è! :) non sono riuscita a trovare nessun punto negativo a questo libro ^-^

      Elimina
  3. Mi è piaciuto veramente tanto! Hai proprio ragione, non ci sono punti morti e si legge che una meraviglia *------* Jin è un'amore :3
    Credo di avertelo già detto ma ADORO la grafica del tuo blog *------------*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie <3 per ora è il libro che ho più apprezzato quest'anno ^-^

      Elimina
  4. Buonasera Leb
    sono contentissima che hai apprezzato questo libro, anch'io l'ho adorato *_* e ho dato come te il massimo dei voti, spero che ci sarà il seguito perchè sono proprio curiosa di sapere come andrà a finire, in ogni caso bella recensione..mi piace come esprimi il tuo punto di vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefy <3 lo spero anche io!!! dal finale sembra proprio di si! Non vedo l'ora *-*

      Elimina
  5. Allora era questo il libro!!! Ero curiosissima di leggere la tua recensione "misteriosa"! :P Questo libro l'avevo già adocchiato, ma avevo lasciato perdere (per via dei miei soliti pregiudizi) anche se ho già letto il primo libro di questa scrittrice (non mi era piaciuto tantissimo ma non era neanche male, tutto sommato) e devo ammettere che la tua recensione mi ha incuriosito tantissimo!!!!! *___* Mi sa che gli darò una possibilità!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è questo ^-^ secondo me è davvero davvero bello! costa pochissimo ed è molto superiore ad altri che magari anche solo in ebook costano 6 euro! io ti consiglio di darci un occhiata secondo me non te ne pentirai ^-^

      Elimina
  6. Quest'autrice è piena di talento e Onislayer è davvero un buon romanzo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! ora sono curiosissima di leggere anche il suo primo libro! Lo prenderò appena possibile :)

      Elimina
  7. Mi hai aperto un mondo! Oddio, DEVO AVERE QUESTO LIBRO! Dopo aver letto e adorato Memorie di una geisha (ma da sempre ho più o meno una fissazione per il Giappone) devo assolutamente averlo.

    RispondiElimina