Teaser Tuesdays - Onislayer di Barbara Schaer

martedì 4 marzo 2014 4 commenti:

Il Teaser Tuesdays di questa settimana è dedicato a uno libri che sto leggendo in questi giorni e che mi sta piacendo tantissimo da brava amante della cultura giapponese :) Sto parlando di Onislayer di Barbara Schaer, un libro che mi sta veramente sorprendendo, per ora lo sto adorando e non vedo l'ora di recensirlo!

Teaser Tuesdays
Rubrica ideata dal blog Should be Reading, che consiste nel prendere un libro, aprirlo in una pagina a caso e trascriverne un piccolo spezzone, stando attenti a non fare assolutamente degli spoiler, lasciate anche il titolo e l'autore in modo che le persone alle quali piacerà il libro, possano trovarlo nella loro libreria di fiducia.


Titolo: Onislayer | Autore: Barbara Schaer

Jin fece schioccare la lingua. «Persone normali, dici?» Tirò fuori dalla maglietta il suo omamori, un amuleto di stoffa rossa ricamato in oro. «Per questo dobbiamo indossarlo? Perché siamo normali?» La parola "normali" sembrava disgustarlo. «Là fuori ci sono centinaia di portatori e centinaia di oni. E questo amuleto non ci nasconderà ancora per molto, Ben. Anche se sposerò Beth, il vincolo potrebbe non reggere questa volta.» Ben lo guardò sgomento. «Cosa diavolo stai cercando di dirmi?» «Avanti, Ben... lo sai come funziona. Il Monaco sceglie un Nobunaga e una Mitsuhide sulla base del potere che verrà generato dal loro vincolo. Lui aveva scelto me e Asami, non me e Beth. Non può essere la stessa cosa e nessuno può prevedere quello che accadrà, visto che è la prima volta che la futura sposa se la dà a gambe.» Ben strinse gli occhi sospettoso. «È questo il tuo gioco, la tua prossima mossa?» Jin rimise a posto l’omamori, improvvisamente depresso. Per essere uno che solitamente usava tutt’altro organo per pensare, quella sera Ben era piuttosto perspicace. «Cercherai di convincere tutti che il tuo legame con Beth non sarebbe abbastanza forte da tenere Oda negli inferi? Farai questo? Non ti basta aver chiesto al Monaco di sostituirti come futuro Shogun?» Jin non rispose. «Maledizione, Jin.» Si colpì la fronte con la mano, in preda a una folgorazione. «Per questo hai accettato di ripudiare Asami... perché non hai la minima intenzione di sposare Beth.» «Complimenti Sherlock. Hai capacità deduttive inimmaginabili.» «Accidenti, non puoi farlo. Questa notte ci sarà la cerimonia di fidanzamento... e Asami ti ha lasciato. La regola dice che se succede qualcosa alla futura sposa il futuro Shogun deve stringere il vincolo con la sorella di lei o le parenti più prossime in base all’età e alla discendenza. Sottrarti a quest’obbligo non la farà tornare... non la riavrai, Jin.» Jin lo fulminò con un’occhiata omicida. «Continua così e questa sera finiremo con l’azzuffarci.» «Lascia che ti dica una cosa, fratellone.» Ben si sporse verso di lui, pigiando il polpastrello dell’indice sul ripiano lucido del bancone. «Puoi minacciare e imprecare quanto vuoi, ma la sostanza non cambierà mai. Asami se ne è andata, e tu sei rimasto bloccato. Ti stai lasciando influenzare a tal punto da non avere il coraggio di guardare in faccia la realtà e assumerti le tue dannate responsabilità...» Era solo a metà del suo sermone quando Jin balzò giù dallo sgabello veloce come un cobra, lo afferrò per il colletto della camicia, e lo sollevò rovesciandolo sulla schiena fino a farlo aderire completamente al bancone. I bicchieri si rovesciarono schizzando liquore da tutte le parti, mentre la cameriera cominciava a urlare e i clienti più vicini a imprecare. «Qual è il tuo problema, eh?» ruggì. «Ti brucia il fatto che per la seconda volta il Monaco abbia scelto me invece che te?» Uno dei ragazzi che aveva rimediato una vistosa macchia di scotch sui pantaloni si avvicinò all’insolito quadretto famigliare con tutta l’intenzione di attaccar briga, ma Jin lo bloccò con un unico sguardo di fuoco. «Non lo farei se fossi in te, amico. Questa non è la serata giusta per giocare a Karate Kid. Avvicinati di un altro passo e invece che in tintoria ti ritroverai all’ospedale.»
Allora cosa ne pensate? l'avete già letto o è tra le vostre prossime letture? fatemelo sapere nei commenti! :)

4 commenti:

  1. Stavo leggendo questo libro mesi fa, ma quando ho installato un'altra app per gli ebook, ho perso il segno t.t comunque non ne stavo capendo nulla xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libro è molto ricco di cultura e folclore giapponese, l'unica pecca che ci ho trovato è che chi non sa proprio nulla del giappone o non si accorge della presenza del vocabolario a fine libro (che spiega perfettamente tutti i termini giapponesi presenti nel libro) fa un pò fatica a raccapezzarsi.
      A parte questo piccolo "difetto" non ne ho trovati altri per ora, il libro merita moltissimo di essere letto, la Schaer scrive davvero bene e a me sta piacendo molto.
      Se hai intenzione di ricominciarlo magari prova a leggerlo facendo riferimento al vocabolario che si trova nel libro oppure utilizzando un ereader munito di connessione ad internet in modo che cliccando la parola ne esca il significato, vedrai che ti ritroverai molto meglio! :)

      Elimina
  2. Molto molto carino questo libro, l'ho letto un paio di mesi fa e mi è piaciuto parecchio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questi giorni non ho un sacco di tempo ma lo leggo ogni secondo libero, prendo mano al kindle e mi sembra di far parte anche io del clan mitsuhide *-*

      Elimina