Recensione: Apoptosis di Renato Mite

martedì 10 giugno 2014 4 commenti:

Buongiorno dolci reader! Come avete passato il fine settimana? L'estate si sta facendo ormai sentire, io mi sono letteralmente sciolta per quanto ha fatto caldo questa settimana! Oggi vi recensisco il libro di un autore emergente, Renato Mite. Il libro in questione si chiama Apoptosis ed è stato autopubblicato quest'anno. E' un romanzo di fantascienza davvero particolare. Potete trovare un piccolo estratto all'interno di questo post, buona lettura!

Apoptosis
Titolo: Apoptosis
Autore: Renato Mite
Editore: Autopubblicato
Prezzo: € 22.00 (v. cartacea) € 7.21 (v. ebook)
Anno di uscita: 2013

La Trama

La società HOB Medicines ha rivoluzionato la medicina con la Patoneuroscopìa, l'indagine diagnostica attraverso il sistema nervoso, e ha creato il PNS, un dispositivo per la diagnosi personale collegato alla P.A. Net, la rete digitale per la sanità pubblica. Un ricercatore medico, un'innovazione diagnostica rivoluzionaria, una rete digitale per la sanità pubblica e un hacker a mettere tutto in discussione... prima dell'Apoptosis.

Chi è l'Autore? Scopriamo Renato Mite

Nato con la passione per la scrittura in un giorno di Maggio del 1983, in una bella città pugliese, Trani. Già a sette anni voleva una macchina da scrivere. A dieci anni riceve in regalo dai genitori una stupenda macchina Olivetti Lettera 32 verde con cui scrive le sue prime storie. Amante delle scienze e appassionato di informatica, passione trasmessagli dal fratello maggiore. Da queste è scaturita l'idea del suo primo romanzo, "Apoptosis". Autopubblicato nel 2013 e disponibile sia in versione cartacea che in ebook.

Il mio parere su questo Libro

La trama di Apoptosis è molto particolare e mi ha sicuramente incuriosito moltissimo. Ci troviamo in un mondo in cui, attraverso un rivoluzionario dispositivo creato dalla HOB Medicines e alla Patoneuroscopia, un'indagine diagnostica collegata al sistema nervoso, si è in grado di prevenire ogni tipo di malattia del corpo umano.
Immagina un mondo dove le diagnosi sono sempre precise e preventive. Un mondo in cui puoi monitorare tu stesso il tuo stato di salute. Un mondo dove le malattie sono destinate a scomparire. Quale sarà la sorte degli uomini?
Ogni individuo ha a disposizione il suo PNS personale, il dispositivo che permette di eseguire la Patoneuroscopia. Ma come spesso succede non tutto è roseo come sembra e l'integrità di pochi salverà le vite di molti.
Che cosa nasconde in realtà la HOB medicines? E in che modo è collegata agli antesignani?
Facciamo fin da subito la conoscenza di Matthew: un hacker che dubita della HOB Medicines. Ma Matt non è il solo, grazie ad un'importante trattato di cui verrà in possesso indagherà più approfonditamente sul PNS e sugli effetti collaterali che porta la Patoneuroscopìa.
Voglio fermare tutto questo: se un giorno decidessi di avere un figlio, non vorrei che nascesse con il destino segnato. 
Il romanzo di Renato Mite è un'unione perfetta fra medicina e informatica che porta il lettore a soffermarsi su alcuni passaggi e a porsi delle domande. 
Il progresso è sempre un bene? Si può ottenerlo senza sacrificare qualcosa di importante? In un'epoca dove il progresso è cosa fondamentale Apoptosis ci mette davanti dei dubbi che fanno riflettere. Il libro è diviso in due parti che l'autore ha chiamato "la Breccia" e "Il Parossismo".
Nella prima parte del libro ho iniziato a conoscere i personaggi e ho trovato tutti gli elementi base che introducono la seconda parte della storia. Attraverso Matt, Billy e Chip si comincia a indagare sulla HOB e a far luce sui primi misteri che riguardano la Patoneuroscopia.
Matt, te lo dico per l’ultima volta e non farmelo ripetere mai più. Tu sei mio amico e se cerchi un’informazione preziosa, io voglio essere lì con te quando la troverai, anzi voglio aiutarti a trovarla. È la nostra natura.
Nella seconda parte del romanzo invece ho trovato molta più azione, in un susseguirsi di colpi di scena e suspense mi sono ritrovata catapultata in un presente dove tutti i fatti si ricollegano fra di loro e i sospetti trovano finalmente un fondamento. Ho iniziato questo libro con moltissime aspettative, la trama mi era piaciuta tantissimo ed ero curiosa di sapere come si sarebbe evoluta la storia.
Ma purtroppo, giunta a quasi metà libro, mi sono resa conto di quanto alcuni elementi ostacolassero la lettura. Purtroppo ho percepito la storia in modo troppo freddo e distaccato e non sono riuscita a immedesimarmi.
La trama di Apoptosis è senza ombra di dubbio originale, ma non posso negare di aver avuto alcune difficoltà a comprenderla a pieno. La prima parte del romanzo in particolare mi ha un po' annoiata, non sono riuscita ad affezionarmi ai personaggi e ho continuato la mia lettura in modo abbastanza meccanico.
Il problema principale è che l'autore spesso e volentieri utilizza una terminologia poco diffusa, ricercata, che in alcuni casi ha intaccato la fluidità di lettura e ha certamente contribuito a non farmi amare particolarmente i personaggi descritti.
Mi sono ritrovata ad essere solo una spettatrice e purtroppo non ho amato particolarmente nessun personaggio, insomma, non sono riuscita ad appassionarmi quanto speravo, cosa che mi è molto dispiaciuta. Il romanzo è disseminato di termini tecnici e di sigle che vengono utilizzate fin troppo spesso, questo rappresenta un'ostacolo per chi non ha familiarità con i termini scientifici e preclude una buona lettura e comprensione della storia a chi si vuole avvicinare al genere.
Le basi sono certamente buone e il tema trattato è interessante ma alcune scelte stilistiche non mi sono piaciute. In conclusione: Apoptosis è un romanzo particolare, con un bel tema di fondo e una trama intrigante e originale. Purtroppo però la grande quantità di termini ricercati e sigle scientifiche contribuiscono a rendere il tutto troppo freddo e a non far immedesimare e affezionare il lettore ai personaggi e alla storia.

✩ ✩ ✩ ✩ ✩

Non mi ha catturato.
Basi originali e tema di fondo interessante.
Eccessivo utilizzo di termini tecnici scientifici, a tratti ostico.


Vuoi acquistarlo?
Disponibile in ebook: su  Amazon - GooglePlay
LaFeltrinelli: disponibile solo in v. Cartacea
ilmiolibro: disponibile solo in v. Cartacea 


Segui i link per la lista completa degli Sponsor e il Disclaimer del blog, grazie per la lettura e il sostegno!

4 commenti:

  1. Grazie per aver recensito il mio libro.

    Ciao,
    Renato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Renato! Grazie a te per avermi contattata!

      Elimina
  2. La trama sembra interessante, peccato per la presenza di troppi termini tecnici...
    Nuova follower! Complimenti per il blog! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Tania benvenuta!!! Grazie per i complimenti *^*

    RispondiElimina