Teaser Tuesdays > Cercasi Colf di AnarchiColf AnoniMa

martedì 24 giugno 2014 4 commenti:

Buongiorno readers! Per il Teaser Tuesdays di oggi vi presento un genere che non ho ancora trattato sul blog, il libro in questione è umoristico e si chiama Cercasi Colf: Pagamento metà in contanti, metà in natura di AnarchiColf AnoniMa. L'ho iniziato da qualche giorno e devo dire che mi sta piacendo molto! Le storie raccontate sono piene di ironia e sarcasmo e mettono subito di buon umore. Presto la recensione, intanto vi lascio al Teaser!

Teaser Tuesdays
Rubrica ideata dal blog Should be Reading, che consiste nel prendere un libro, aprirlo in una pagina a caso e trascriverne un piccolo spezzone, stando attenti a non fare assolutamente degli spoiler, lasciate anche il titolo e l'autore in modo che le persone alle quali piacerà il libro, possano trovarlo nella loro libreria di fiducia.


Titolo: Cercasi Colf | Autore: AnarchiColf AnoniMa
Cercasi Colf Una delle puntate più divertenti che mi sia capitata nella mia carriera colfistica è andata in onda un martedì pomeriggio, giorno in cui mi reco dai signori Poretti. Apro la porta della loro villetta (i Poretti mi hanno omaggiato di un mio mazzo di chiavi, perché, se non altro, non pensano che possa rubare loro le piastrelle di gres porcellanato) e subito un odore profondo, moooooooolto profondo, mi ricopre interamente. Non è odore di gas, non è odore di bruciato, né di aglio… Eh sì, è proprio olezzo di quella roba lì… cacca. Sul tavolo della cucina trovo un post-it con scritto: “Cricri ha fatto i suoi bisognini giù in taverna. Non ti scoccerebbe raccoglierli, disinfettare bene il pavimento e poi lavare anche il cane che si è sporcato?” Scendo in taverna a fare un sopralluogo, con lo stesso animo spensierato e allegro che ha un cobra, un secondo prima di infilzarti il polpaccio. Lo spettacolo è raccapricciante e penso: “Noooooooooooo che non mi scoccerebbe, mi girano proprio i dadi, ma non quelli normali a sei facce, quelli magici a otto”. Che fare a quel punto? 1. Lascio anch’io un post-it per spiegare alle loro maestranze che ormai da decenni, e dietro adeguato compenso, esistono delle apposite entità dove i cani, merdosi e non, si portano a lavare? 2. Oppure chiedo aiuto ad Amnesty International? 3. O meglio, fondo io stessa un’associazione a difesa delle colf, tipo… non so… il telefono marrone (ogni riferimento al colore è impuramente casuale) dove, con un paio di avvocati falliti, ma falliti di brutto, aiuto le colf a difendersi dai padroni che si allargano un filino troppo con le richieste di pulizie? Sulle prime non riesco a evitare che la bile mi si monti come la panna sulla Saint-Honoré. Poi, lentamente, mi siedo e quel merdonzolo di cane inizia a guardarmi, abbassa le orecchie e mi fissa con i suoi occhioni grandi grandi, neri neri, dolci dolci… e così mi frega frega. Infilo due paia di guanti e inizio a pulire il pavimento. Certo che l’ha combinata grossa! Ma proprio grossa! Enorme.

4 commenti:

  1. Spero di ricevere presto questo libro!! Mi incuriosisce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto una lettura leggera ci sta! :D Questo libro è molto carino e divertente, direi perfetto per rilassarsi un po' :)

      Elimina
  2. Ancora non l'ho letto. Come ti sta sembrando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto divertente e auto-ironico :) Mi sta piacendo molto!

      Elimina